Una Liebherr 81 K.1 è l'ultimo fiore all'occhiello dell'impresa Cardin (PD) - Niederstätter SpA, Macchinari per l’edilizia, Container, vendita, noleggio ed assistenza

Ricerca

Una Liebherr 81 K.1 è l’ultimo fiore all’occhiello dell’impresa Cardin (PD)
di Christoph Mahlknecht

Alcuni componenti del team di Cardin Costruzioni col tecnico di Niederstätter, Massimiliano Garau

Alcuni componenti del team di Cardin Costruzioni col tecnico di Niederstätter, Massimiliano Garau     

L’Impresa Cardin Cesare e Figli srl, con sede ad Arquà Petrarca (PD), proviene da una lunga tradizione nel settore dell’edilizia risalente all’ultimo decennio dell‘800 e da allora tramandata alle generazioni successive. I figli del Sig. Cardin Cesare: Giuseppe, Marco, Andrea, Alessandra, Lorena e Fabio rappresentano la 4° generazione e grazie alle solide basi ricevute, si sono appassionati a questo mestiere che loro amano definire “un’arte” … l’arte del saper fare… con competenza, meticolosità e cura dei particolari.

Cardin Cesare e figli detiene il record a livello mondiale per la piscina più profonda

L’Impresa opera nel settore dell’edilizia privata e pubblica, nella realizzazione di edifici residenziali, direzionali, industriali, strutture alberghiere e termali e nel restauro e risanamento conservativo di edifici storici e di quelli posti sotto tutela architettonica. L’ esperienza e la conoscenza legata all’edilizia alberghiera, piscine e strutture termali, ha permesso all’Impresa Cardin di realizzare la piscina più profonda del mondo. Si chiama Y-40 e raggiunge l’incredibile profondità di 42 mt. È stata ultimata nel maggio 2014 all’Hotel Millepini di Montegrotto Terme (PD) e da subito è entrata nel Guinness World Records diventando un punto di riferimento mondiale per le attività subacquee.

La Liebherr 81 K.1 – la gru fuoriclasse al passo col tempo

L’Edilizia è un settore in continua evoluzione e per l’Impresa Cardin è importante e stimolante stare al passo con l’innovazione, investendo costantemente sulle competenze e sulle attrezzature che garantiscano qualità e rispetto dei termini di consegna delle opere realizzate. Ultimo fiore all’occhiello nel parco macchine dell’azienda è la Liebherr 81 K.1 automontante con torre telescopica e montaggio aereo del braccio con ridotto spazio di manovra. Altezza sotto gancio fino a 40,4 metri e lunghezza braccio fino a 48 metri. Tra le altre cose, la Liebherr 81 K.1 offre la possibilità di lavorare sempre con il rinvio in seconda sfruttando la massima velocità della macchina e allo stesso tempo di eseguire posizionamenti al millimetro.

Agevolazioni in chiave industria 4.0 favoriscono investimenti in macchine innovative

L’Impresa Cardin ha investito su una gru che soddisfa i requisiti di industria 4.0: interconnessa con il software della loro sede per comunicare e ricevere dati e informazioni utili sia per la gestione delle commesse che per una maggiore sicurezza di cantiere.

Le competenze di Niederstätter fanno la differenza

“Dopo aver valutato diverse tipologie di gru abbiamo scelto la Liebherr 81 K.1 innanzitutto per l’affidabilità del marchio Liebherr, per le caratteristiche tecniche della gru che più si adattano alle nostre esigenze: facile e veloce da installare, sicura e con un software ben strutturato. Abbiamo apprezzato la competenza e la professionalità degli esperti Niederstätter con i quali abbiamo valutato con attenzione ogni aspetto non solo tecnico, ma anche fiscale legato all’agevolazione dell’Iperammortamento”, affermano i fratelli Cardin.

Nuovo commento:

(non visibile sul sito)